Se vi sentite anche voi Matti da Leggere ecco cosa potete fare


Oggi sono di comunicazioni, semplici. Tutto ha inizio da una frase che mi è stata detta qualche giorno fa al CUB – Castello Ursino Bookshop e che suonava più o meno così: “bello il nome che vi siete scelte, ma anch’io sono una Matta da Leggere, che posso fare?”. Tanto per cominciare mi è stata subito simpatica, perché una persona che dice di essere una “matta da leggere” è una persona che legge un sacco ( e poi me lo ha dimostrato raccontandomi di tutti i libri che aveva letto fino a sabato scorso).

Allora le ho detto tutto quello che poteva fare per “dimostrare” la sua essenza di Matta da Leggere e, quindi ho pensato di riportare qui lo stesso elenco, perché di Matti da Legger il mondo non potrà mai essere abbastanza pieno.

Matti per le Matte
E’ il nostro appuntamento del martedì. E’ aperto a tutti e settimanalmente ospitiamo le recensioni di chi ha voluto raccontarci la sua Matta idea di un libro che ha letto. In questi anni abbiamo ospitato, amici, sconosciuti, persone con le quali lavoriamo tutti i giorni, mamme, cugini, zii e diverse altre categorie di persone, ogni volta è bello leggere le loro opinioni su alcuni libri, che magari noi nemmeno abbiamo letto. Per essere dei nostri, basta solo mandare una mail all’indirizzo mattedaleggere@gmail.com e annunciarci il buon proposito di scrivere un post per il nostro blog.

La Reading Challenge
Noi proseguiamo con le nostre letture e anche chi ci segue ci invia i suoi aggiornamenti. Abbiamo anche valutato di fare un secondo step, per i lettori forti che secondo i nostri programmi arriveranno a leggere cento libri in questo 2016. Noi siamo ben lontane dal raggiungere questo traguardo, ma non si sa mai. Anche in questo caso vi basta aggiornarci inviando una mail all’indirizzo mattedaleggere@gmail.com.

Il C(L)UB
Se siete di quei Matti da Leggere che vivono dalle nostre parti l’appuntamento è una volta al mese con il nostro gruppo di lettura, quello che si riunisce al CUB – Castello Ursino Bookshop, partecipare è semplice: basta leggere il libro che di volta in volta viene scelto. Al momento siamo su I Viceré di Federico De Roberto.

I Social
Abbiamo una pagina Facebook, un profilo Twitter e un hashtag su instagram (#mattedaleggere), ogni giorno possiamo interagire da tutti questi posti.

Noi cerchiamo sempre consigli letterari e vogliamo conoscere quello che le altre persone pensano di un libro che anche noi abbiamo letto. Il confronto è bello e fa crescere.

Mari