I cento e un Dalmata


Mi piace perdermi fra gli scaffali dei libri per ragazzi. In particolare, mi piace perdermi fra gli scaffali di libri illustrati. Così ogni tanto scovo qualche cicca che mi piace regalarmi (e adesso ho anche la scusa di Tito per riempire gli scaffali di albi illustrati).
Recentemente, proprio insieme a Bubù, abbiamo scelto I cento e un dalmata di Dodie Smith (adattato da Peter Bently) con illustrazioni di Steven Lenton.

A Tito, che non ha ancora visto la versione cinematografica firmata Disney, sono piaciuti i cani e i cagnolini maculati… A me – che pure adoro la versione Disney del romanzo della Smith – proprio il fatto di offrire a mio figlio un’iconografia differente per questi cagnolini e per Crudelia Demòn (Cruella De Vil).

La storia è nota a tutti, quindi non mi soffermerò sulla trama… (sebbene il lungometraggio Disney abbia modificato, semplificandolo, lo svolgimento dell’avventura dei 101 dalmata) l Vorrei invece spendere qualche parola sulle tavole di Steven Lenton divertente illustratore e autore britannico. Ironiche ed eleganti, che strizzano l’occhio al fumetto, le illustrazioni di Steven Lenton fanno immergere i bambini nelle atmosfere un po’ lugubri delle campagne britanniche che fanno da specchio ai sentimenti di paura dei due genitori (Pongo e Missis) alla ricerca dei loro cuccioli grazie anche all’aiuto della “catena del crepuscolo” efficientissimo metodo di comunicazione canina che permette ai due Dalmata di raggiungere la cucciolata rapita.

Si tratta della prima edizione illustrata direttamente adattata dal romanzo della Smith e il successo di questo volume è stato tale da vederlo tradurre in 13 lingue. Un’alternativa deliziosa da offrire ai vostri cuccioli e insegnare loro che esistono mille milioni di modi di vedere e disegnare una cosa.

Carla

(I cento e un dalmata di Dodie Smith e Steven Lenton, Emme Edizioni, pag. 32, euro 14.50)