Quando sono a Stromboli, facciamo sempre (almeno) una capatina alla Libreria dell’Isola. Per tanti motivi: perché è una bella libreria, perché le librerie indipendenti vanno finanziate, perché c’è anche il cinema con una programmazione per bambini e adulti, perché c’è un bel giardino, perché è un posto romantico… Potrei continuare, ma mi fermo. Va da… Continue reading

“Book jumpers“ di Mechthild Gläser vince il premio del libro letto più in fretta della mia vita da lettrice. Un giorno e mezzo (ma, forse, sarebbe meglio dire una traversata in aliscafo, due notti e un pisolo pomeridiano di Tito). Preso al volo fra i titoli che ho messo in valigia per la mia settimana di mare… Continue reading

A volte scovi libri che non sono solo un piacere personale di lettura, ma possono diventare un vero e proprio strumento di insegnamento della lingua italiana e dei suoi segreti. In questo modo si è configurata la scoperta di Così belle da innamorare le stelle. Piccolo manuale per imparare a scrivere e leggere poesie di Andrea Molesini che non… Continue reading

Sotto l’albero ho trovato i libri di Marco Presta che ancora non ho letto per esempio Accendimi e L’allegria degli angoli. Quando ho letto Il Piantagrane mi sono innamorata non solo del libro, ma anche del suo autore che in realtà adoro anche ascoltare al mattino, quando sono in macchina per andare a scuola e attacco Il ruggito del coniglio. Ho… Continue reading

Con la lettura di La donna che sparì con un libro di Idra Novey, ho appena ricominciato la carrellata di #librialquadrato cui mi dedicherò quest’estate. Il romanzo, inizia con la sparizione della famosa scrittrice brasiliana Beatriz Yagoda. Lei è una donna dalle forme rotonde che fuma il sigaro e l’ultima volta che è stata avvistata era l’ora di… Continue reading

La ragazza con la gonna in fiamme è il libro d’esordio di Aimee Bender  di cui vi abbiamo parlato raccontandovi del bestseller L’inconfondibile tristezza della torta al limone.  Il titolo del volume è quello dell’ultimo dei sedici racconti che compone una raccolta che ha come temi al centro l’amore, l’amicizia, il tradimento, il desiderio sessuale, le dinamiche familiari.… Continue reading

Ci sono frasi che riescono a catturare il nostro interesse in un soffio, a stuzzicare la curiosità di capire la logica che vi è sottesa e il passato che racchiudono. E’ stata così la frase riportata in quarta di copertina di Perdersi di Charles D’Ambrosio: “Se uno sa amare astrattamente, gli basta una giornata storta per odiare… Continue reading